Il Sole 24 Ore

Sul numero di Nòva Il Sole 24 ORE di oggi 28.05.2017, un approfondimento sul bando culturability e sul tema della rigenerazione di spazi curato da Alessia Maccaferri e Paolo Venturi

A Penne la riapertura di un luogo come il vecchio Cinema Ariston assurge a simbolo della rinascita di un'intera comunità.


Nel piccolo comune Abruzzese duramente colpito prima dal terremoto dell'Aquila del 2009 e poi da quello di Amatrice dello scorso anno, un'ampia rete di organizzazioni, 17 associazioni culturali e tutte le scuole vogliono riaprire il Cinema anni 50.

Ne vogliono fare un centro artistico e culturale, dedicato non solo cinema, ma teatro, danza, musica, fotografia e una biblioteca permanente.

Di fatto rappresenterebbe l'unico luogo di aggregazione nella zona.
L'obiettivo del progetto, anch'esso tra i 15 finalisti, è creare un luogo di incontro e fruizione culturale, ma anche uno spazio di formazione per giovani.

"Abbiamo già raccolto fondi nella comunità, spiega Lorenzo Vecchioni vicepresidente dell'Associazione Circolo Nuovo Cinema Ariston, necessari per l'adeguamento degli impianti.
Tutto il Paese sta dando una mano. E speriamo di accogliere l'anno prossimo la sezione Documentari del Festival del Cinema di Torino, che ha avanzato questa intenzione".


articolo_sole_24_ore_1jpg